CANAPA SATIVA E SCIENZA: I BENEFICI DEL CBD

Il CANNABIDIOLO è una delle 80 sostanze denominate CANNABINOIDI presenti nella CANNABIS conosciuta soprattutto per uno di questi principi attivi, il THC che ha effetti stupefacenti.

Il CBD NON HA EFFETTI PSICOATTIVI di contro gli studi scientifici hanno CONFERMATO L’EFFICACIA per PREVENIRE e CURARE una serie di PATOLOGIE IMPORTANTI a fronte di praticamente NULLI EFFETTI COLLATERALI.

Il CBD espleta un beneficio:

  1. ANTINFIAMMATORIO: Secondo uno studio pubblicato nel 2012 sulla rivista Journal of experimetal medicin il CBD ha la capacit di sopprimere il dolore cronico infiammatorio. Agendo sul recettore CB1 del nostro sistema endocannabinoide, il cbd genera effetti analgesici che alleviano il dolore.
  2. ANTIEMETICO: la Marijuana è stata usata fin dall’antichità come rimedio contro nausea e vomito.
  3. ARTITE REUMATOIDE: grazie ai suoi effetti antinfiammatori il CBD fornisce sollievo alle articolazioni e al gonfiore contrastando la progressione della malattia.
  4. ANTIDEPRESSIVO: Fonte: studi pubblicati dal British Journal of pharmacology hanno confermato che il CBD ha importanti effetti antidepressivi immediati e prolungati nel tempo quindi paragonabili ai comuni antidepressivi senza però effetti collaterali.
  5. PROTEGGE DALLE MALATTIE NEURODEGENERATIVE: il CBD contrasta la morte delle cellule celebrali anche grazie all’effetto antiossidante maggiore della VITAMINA C e della VITAMINA E; questo e la PROTEZIONE CHE SVOLGE SUL CERVELLO lo rende un un POTENZIALE AGENTE TERAPEUTICO nella malattia di ALZAHIMER e PARKINSON.
  6. CONTRO L’INSONNIA: Studi scientifici dimostrano come il CBD aiuti a consiliare il sonno. Pazienti che soffrivano di insonnia causati da eventi post traumatici hanno riscontrato grandi benefici nell’assunzione di OLIO di CBD.
  7. TRATTAMENTO CONTRO L’ACNE: la CANAPA SATIVA si dimostra utile nel trattamento contro l’acne infatti il CBD agisce sulle ghiandole sebacee umane producendo una triplice azione antiacne sulle cellule cutanee.
  8. ANTITUMORALE:il cannabidiolo svolge un’importante azione di INIBIZIONE nei confronti delle CELLULE TUMORALI riducendo la capacità di queste di produrre energia.  I cannabinoidi si legano ai ricettori del nostro sistema endocannabinoide per ostacolare la formazione di METASASI tumorali inibendo la possibile crescita.

COME AGISCE IL CANNABIDIOLO CON IL SISTEMA NERVOSO UMANO?

Il nostro cervello ha un sistema endocannabinoide che si attiva naturalmente in condizioni di piacere stimola il nostro sistema immunitario. Le sostanze endocannabinoidi sono naturalmente prodotte dal nostro corpo e lo aiutano a svolgere le funzioni più svariate tra cui conciliare il sonno favorire la digestione e l’assimilazione dei nutrienti, regolare le funzioni del sistema nervoso, dell’apparato cardiaco del sistema riproduttivo e immunitario. Queste sono naturalmente presenti nel latte materno.

IL CBG

Abbreviazione di CANNABIGEROLO, il CBG è un cannabinoide spesso sottovalutato sebbene di estrema IMPORTANZA. Infetti è all’origine della maggior parte degli effetti della CANNABIS. Si comporta come un PRECURSORE di CBD, THC e alcuni altri cannabinoidi.

Man mano che la pianta cresce il CBG viene trasformato in altri cannabinoidi dagli enzii preseti nella pianta ed è per questo che lo si tende a trovare in quantità tanto ridotte quando la canapa è pronta per il raccolto. Ciò significa che è RESPONSABILE DELLA FORMAZIONE DEL CBD.

Effetti CBG: come spiegato dal DR BONNI GOLDSTEIN, direttore medico del CANNA-CENTER, l’ effetto del CBG  è quello di inibire il GABA (acido gamma aminobuttirico), pertanto quando ciò avviene otterremo un EFFETTIVO RILASSAMENTO MUSCOLARE E degli effetti ANTI-ANSIA, oltre a effetti ANTI-DEPRESSIVI E ANTI-FUNGINE.

Inoltre ha EFFETTI ANTINFIAMMATORI E ANTIOSSIDANTI. Studi in Italia rivelano che il CBG inibisce il COX-2 pertanto potrebbe essere usato come alternativa a comuni medicinali antinfiammatori non steroidei che svolgono la stessa funzione, ma con meno effetti collaterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *